Terremoto: Pieve Torina ringrazia Reggimento Ariete

Il saluto del sindaco di Pieve Torina Alessandro Gentilucci ai militari del 132/o Reggimento Artiglieria Corazzata Ariete di Maniago (Pordenone) che si preparano per l'avvicendamento. Il ringraziamento della comunità del piccolo centro terremotato è giunto a tutti i militari tramite il comandante del reggimento, col. Sergio Santandrea, dopo i sei mesi trascorsi sul territorio duramente ferito dalle scosse. "Con la vostra presenza ci sentiamo al sicuro - ha detto il primo cittadino Alessandro Gentilucci - queste zone sono state devastate dal sisma e oggi sono più deboli. Ma la presenza costante dei militari ci fa sentire protetti, ci fa vivere più serenamente la lontananza dalle nostre case distrutte, dalle frazioni e dai borghi che sono rimasti senza il presidio umano. La nostra gratitudine va ai militari e agli uomini che siete e al nobile lavoro che svolgete". Il 132/o Reggimento Ariete sarà sostituito nei prossimi giorni dal 32/o Reggimento Carri di Tauriano di Spilimbergo (Pordenone). Al comando c'è il col. Paolo Fanin. "Per noi è un momento felice ma allo stesso tempo molto triste - ha detto il colonnello Santandrea - se da un lato torniamo dalle nostre famiglie, dall'altro salutiamo quella che è stata la nostra casa per sei mesi e la popolazione di queste terre. Aver prestato servizio in questi luoghi feriti è per noi un motivo di orgoglio e rappresenta un grande bagaglio professionale e umano che porteremo con noi nelle future missioni e nel servizio a cui saremo chiamati. Abbiamo conosciuto una comunità forte, molto accogliente nonostante il dramma vissuto, piena di valori, che testimonia l'indistruttibilità di Pieve Torina e della gente della montagna".(ANSA).

Altre notizie

Notizie più lette

  1. ANSA
  2. Spoleto Online
  3. Perugia Today
  4. Il Resto del Carlino
  5. PicenoTime

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Castelsantangelo sul Nera

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...